Tavola elegante: come apparecchiarla con stile!

list In: Arredo e design

Leggi il nostro articolo e capire come apparecchiare una tavola elegante non sarà più un tuo problema. Tutti i segreti per avere un risultato impeccabile.

Avere una tavola apparecchiata elegante, soprattutto quando si ospitano amici o familiari a cena per la prima volta nella tua nuova casa, può fare la differenza sull’aspetto che avrà la sala in cui terrai il pranzo, ed anche dimostrazione del tuo buon gusto agli ospiti. 

Se l’avvenimento ricade in anniversari specifici, feste o festività, avere una mise en place formale diventa una vera e propria necessità.

Tovaglie, tovaglioli e disposizione delle stoviglie devono seguire determinate regole affinché il tutto risulti armonioso e di gusto

In questo articolo vedremo insieme come apparecchiare una tavola elegante a prova di amici e famiglia. 

Tavola apparecchiata elegante: da dove partire

Prima di vedere insieme come disporre ogni elemento, devi innanzitutto decidere un tema o un colore principale attorno al quale graviterà l’intero allestimento.

Fare questo ti aiuterà a scegliere ogni elemento coordinandolo in modo armonioso agli altri, ma soprattutto semplifica la scelta di biancheria, posate e stoviglie e ogni altro elemento della tavola

Sapere come si apparecchia una tavola è chiaro a tutti, ma vediamo insieme i passaggi per renderla elegante.

Ricorda: una tavola elegante, per avere stile, non basta che abbia piatti e bicchieri abbinati, ma deve avere una coerenza e un equilibrio di forme, colori e materiali per tutti gli elementi presenti su di essa.

1. Scegli con cura la tovaglia giusta

Scegli una tovaglia che si sposi perfettamente con il tema o il colore scelto. 

Ricorda che un tessuto di ottima qualità fa la differenza in termini di resa e risultato finale, per cui sceglila con attenzione e cura. 

Blumarine, ad esempio, è un brand che, con la sua selezione di tovaglie, ha realizzato moltissimi modelli perfetti per vestire una tavola nelle occasioni speciali: eleganza e raffinatezza si fondono dando vita a pezzi di biancheria da casa perfetti per vestire ogni angolo.

Ma soprattutto, assicurati che la tovaglia sia ben stirata e che non presenti pieghe o, peggio, delle macchie: ogni passo falso può contribuire potrebbe compromettere l'aspetto raffinato e ordinato del tuo allestimento, ottenendo un risultato che emani trascuratezza e disordine.

Se non vuoi sbagliare: cotone e lino sono i tuoi perfetti alleati per avere un risultato elegante e raffinato. 

Per la disposizione: assicurati che sia ben dispiegata e che scenda lateralmente di 30 cm al massimo. 

Runner da tavola si o no?

Per quanto riguarda la scelta di inserire o meno un runner da tavola ti consigliamo di decidere in base allo stile con cui hai deciso di decorare la tavola in partenza.

Se hai intenzione di dare alla tua tavola un aspetto elegante ma semplice, il runner è il tuo più grande alleato: ti permette di regalare un aspetto curato alla composizione, senza scadere in eccessivi formalismi.

Viceversa, se hai scelto una tovaglia classica, ma il risultato ti sembra troppo semplice, con un runner a contrasto, di un colore che richiama qualche particolare della stanza: tende, tappeto, divano ecc., otterrai un risultato armonioso ed affine all’arredamento dell’ambiente in cui si svolgerà il pranzo per cui ti stai preparando.

2. Abbina i tovaglioli alla tovaglia

Oltre alla tovaglia, anche i tovaglioli richiedono una particolare attenzione. 

Una tavola elegante richiede tovaglioli in tessuto (assolutamente vietati quelli usa e getta) perfettamente abbinati per colore e tipologia alla tovaglia. 

Anche in questo caso, prima di disporli, assicurati che siano perfettamente puliti e stirati

Consiglio: per non sbagliare e per avere un risultato che sia quanto più curato possibile, acquista un set tovaglia completo di tovaglioli, oppure fai delle prove di “abbinabilità” per avere la certezza della complementarietà dei capi di biancheria selezionati. 

Se vuoi invece aggiungere un tocco di colore, opta per dei tovaglioli a contrasto, preferendo sempre la tinta unita.

Per la disposizione: l’etichetta suggerisce di posizionarli a sinistra del piatto, piegati a rettangolo, ma per un risultato più moderno, avvaliti di un porta tovaglioli e disponili all’interno di ogni piatto

3. Scegli stoviglie coordinate

Per una tavola elegante avvaliti di stoviglie coordinate, preferibilmente di tonalità neutre, o che siano in grado di rispettare il tema scelto. 

Oltre ad un set piatti completo, abbina dei sottopiatti decorativi: sceglili a contrasto, per colore o materiale, per aggiungere particolarità alla tua mise en place.

Per la disposizione: posizionale al centro della seduta, impilate seguendo un determinato ordine, prima il piatto piano, poi quello fondo e infine quello da antipasto.

Attenzione: se hai scelto di allestire la tavola in modo pratico, salta questo passaggio, soprattutto se la semplicità è legata a spazi ristretti sulla tavola che, aggiungendo un sottopiatto per ogni persona, andrebbero a ridursi ulteriormente.

4. Disponi correttamente posate e bicchieri sulla tua tavola elegante

Scegli posate e bicchieri in linea con lo stile scelto, prediligendo bicchieri dalle forme lineari e pulite, ma soprattutto trasparenti e posate in acciaio, color oro o argento, dalla forma tradizionale.

  • Per la disposizione delle posate: ricorda che per una perfetta tavola apparecchiata elegante, le forchette vanno posizionate a sinistra del piatto, mentre i coltelli a destra. 
  • Per la disposizione dei bicchieri: disponili leggermente a destra del piatto, destinando la prima posizione a quello per l’acqua, seguito dal calice da vino.

5. Centrotavola per completare

Per completare la composizione della tua tavola apparecchiata elegante aggiungi un centrotavola.

Scegline uno (o realizzane uno fai-da-te) che non sia troppo ingombrante e che aggiunga colore e freschezza alla tua tavola. 

Un centrotavola in perfetto stile elegante potrebbe essere un bouquet di fiori freschi, candele decorative o anche una composizione di frutta

Nota bene: anche in questo caso, valuta attentamente quale centrotavola inserire e se inserirlo può essere davvero un bene; sebbene aiuti a dare alla tua tavola un aspetto curato, se hai poco spazio libero disponibile, hai intenzione di inserire diverse portate a centro tavola o semplicemente devi assicurarti che ci sia spazio per bevande ed altri elementi, prediligi la praticità ed assicurati che il centrotavola decorativo non rappresenti un grave intralcio alla libertà di movimento degli invitati, pena un risultato un po’ soffocante e una difficoltà generale nel muoversi liberamente tra portate, bibite e così via.

6. Aggiungi dettagli personalizzati

Per far sì che la tua tavola elegante sia una perfetta espressione della tua personalità devi aggiungere dei dettagli personalizzati

Opta per segnaposto con il nome degli ospiti o piccoli regali di ringraziamento.

Questi dettagli aggiungono particolarità ed esprimono cura e attenzione ai dettagli. 

Una volta chiari tutti i passaggi per apparecchiare una tavola elegante non ti resta che metterti all’opera, fare una serie indefinita di prove ed errori per raggiungere il risultato sperato.

Scegli uno stile, trova la biancheria perfetta e inizia la disposizione di ogni elemento. 

Ricorda: assicurati che ogni postazione abbia la giusta attenzione e non esagerare con le decorazioni, soprattutto se incidono in modo significativo sullo spazio che intercorre tra una postazione e l’altra 

Ora hai tutto il necessario per apparecchiare la tavola elegante ed ottenere un risultato che lascerà ogni invitato a bocca aperta

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre