Friggitrice ad aria: tutti i consigli

list In: Arredo e design

Scopri tutti i consigli di utilizzo della friggitrice ad aria, con il nostro articolo.

La friggitrice ad aria, anche detta friggitrice senza olio, proprio perché consente di friggere del cibo attraverso la temperatura elevata della camera di cottura del dispositivo. È sempre esistita la faida tra chi preferisce la cottura fritta o la cottura al forno, ma si sa che anche se la prima scelta è "meno salutare" è sempre la più buona. Ma con airfryer, questo piccolo elettrodomestico da cucina, si risolve questo dilemma! È molto versatile, consente di risparmiare tempo e fatica poiché non sporca nessun piano cottura con le gocce d'olio bollente - anzi, molti modelli sono dotati di parti amovibili e lavabili in lavastoviglie- ed inoltre, evita di emanare odori sgradevoli e persistenti. Inoltre, è un bellissimo elemento di design per arredare la tua cucina con stile e modernità. Ma scopriamo insieme come funziona, nel prossimo paragrafo.

Friggitrice ad aria come funziona e da cosa è composta

La friggitrice ad aria come funziona? È un elettrodomestico caratterizzato da una camera di cottura - ossia il cestello dove i cibi sono posizionati - che riesce a cuocere i cibi attraverso un getto caldo e perenne di aria calda per cuocere all'interno le pietanze e per renderle croccanti all'esterno. L'aria, in questo caso, simula la stessa funzione di un cibo immerso nell'olio bollente, cioè fa da vettore di calore, con più o meno gli stessi gradi centigradi (200°). Il suo funzionamento, è molto simile al forno ventilato, proprio perché la sua cottura avviene attraverso l'aria. Dovendo però raggiungere un'elevata temperatura ed una potenza superiore a quella di un forno, il dispendio energetico della airfryer, è molto elevato - cioè dagli 800 ai 2000 watt. Il vantaggio però, che questa genera è non solo a livello ambientale - è più sostenibile- ma anche economico e a livello di pulizia. Inoltre, la scelta della friggitrice ad aria, deve basarsi prendendo in considerazione la temperatura- che dev'essere regolabile da 80° a 200° - e la capacità del cestello che dovrà avere una capienza corretta in base ai membri della famiglia o all'uso che si pensa di farne - ad esempio, se si vive da soli e si deve usare spesso, è perfetta anche la capienza di 1 lt. Si deve, anche, prendere in considerazione il fattore del tempo di preriscaldamento di pochi minuti e la presenza di un timer per rispettare sempre le tempistiche di cottura dei pranzi e delle cene, senza bruciarli.

Cosa fare con la friggitrice ad aria: gli ingredienti migliori

Cucinare con la friggitrice ad aria significa scegliere ingredienti che siano perfetti per le cotture a secco. I modelli anche più all'avanguardia sono dotati non solo di quel tipo di una doppia tipologia di cottura, aumentando così di gran lunga le possibilità di preparazioni possibili. Se ti stai chiedendo la friggitrice ad aria calda come funziona, sappi che devi considerarla come un vero e proprio assistente in cucina, il nuovo sous-chef moderno. Le uniche pietanze, che ancora adesso non è in grado di realizzare, sono la cottura al vapore e le pietanze bollite.

Ma scopriamo insieme, invece, cosa fare con la friggitrice ad aria e quali sono gli ingredienti migliori perfetti da utilizzare:

  • verdure pastellate o in tempura: zucchine, melanzane, zucche, broccoli,
  • patate;
  • finger food: crocchette, mozzarelline impanate, nuggets di pollo, patatine fritte;
  • pranzi o cene a base di carne o di pesce: arrosti, spiedini;
  • primi: come risotti o anche il cibo avanzato, si può riscaldare con friggitrice ad aria;
  • uova: sode, alla coque; pane o quiche di pasta sfoglia, che assumono una doratura perfetta.

Questo intelligentissimo elettrodomestico è perfetto anche per poter cucinare dolci light privi del burro, delle uova e anche del latte, ottenendo comunque dei fantastici dolci morbidi, umidi e sofficissimi grazie a questa nuova modalità di cottura! Ma come si possono cuocere nella friggitrice ad aria? Scopriamolo insieme, nel prossimo paragrafo.

Come cuocere nella friggitrice ad aria: tutti gli step

Usare l'airfryer è molto semplice, bisogna solamente prenderci un po' la mano per ottenere una cottura uniforme! Innanzitutto, si deve preriscaldare. Il preriscaldamento, così come si fa per il forno, serve a dare una cottura perfetta sotto tutti gli aspetti: quindi non va saltato assolutamente.

Ecco gli elementi da tener d'occhio durante l'utilizzo:

  • cestello: va unto con poco olio - ne basta un cucchiaio-, per non far attaccare il cibo durante la cottura. L'olio ha, anche, il compito anche di lasciare il cibo umido. Fondamentale è anche non riempire eccessivamente il cestello, in modo da non intaccare l'uniformità della cottura. Ed è anche fondamentale smuovere il cestello ogni tanto, così arriva il calore ovunque;
  • griglia: fondamentale è usare la griglia adatta già presente nel cestello e non toglierla;
  • temperatura più bassa rispetto al forno normale: per evitare che il cibo si scurisca troppo all'esterno e resti crudo all'interno. Attraverso la friggitrice ad aria, si potranno ottenere tante pietanze pseudo-fritte che sono caratterizzate da un basso contenuto di grassi o anche tanti altri cibi healthy. E dopo tutti questi consigli, non ti resta che provare questo magnifico robottino per mangiare con gusto, senza sentirsi in colpa! Buon appetito!

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre